Blog: http://gommapiuma.ilcannocchiale.it

CONTRADDIZIONI

Mi manda in bestia l’incoerenza… già.

Eppure, mio malgrado, ne soffro pure io.

 

Me ne accorgo alla fine di certi films… Condanni l’operato dei protagonisti…
Un operato che consideri assolutamente INGIUSTIFICABILE,  a prescindere da tutto. Dalla loro educazione, dal vissuto, dalle violenze subite.

E se anche un po’ li capissi dovrebbero comunque pagare. E non vedi l’ora che vengano “sekkati” – magari lentamente e soffrendo.

 

E poi mi re-imbatto nel bellissimo AMERICAN HISTORY X  [sì è sempre lui, il mio amato Edward (Norton n.d.r.)]. Qui è un ragazzo di famiglia borghese che entra a far parte di un gruppo di naziskin. Compie atti efferati che lo portano all’omicidio.
Dopo la prigione la redenzione.

Alla fine paga con la stessa moneta [un perfetto e atroce “occhio per occhio”].

 

Ed io mi ritrovo ad inkazzarmi. A pensare a quanto sia ingiusto. Perché lui aveva capito davvero di aver sbagliato. Perché non sarebbe più ricaduto nell’errore…

Ed Edward diventa il buono, l’altro il cattivo.

 

E mi ritrovo ad essere INCOERENTE, appunto.

E scopro la NON-ESISTENZA delle mie tanto amate verità assolute.

Pubblicato il 31/7/2006 alle 11.50 nella rubrica Cinema.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web